banner_all_01.jpg

Quale soluzione è più adatta per te? Rivolgiti a un esperto per guadagnarci!

Costo del kWh termico

Quanto costa un kWh termico domestico?

E’ molto utile calcolarlo per valutare i risparmi nella spesa annua del riscaldamento di una casa. Il costo dipende dal tipo di tecnologia utilizzata per produrlo: ad es., caldaia a gas, caldaia a gasolio, stufa a pellet, pompa di calore, etc. I costi del combustibile sono reperibili in Internet o dalla bolletta energetica, dividendo l'importo pagato in fattura per un certo periodo di tempo (1 o più mesi) per il consumo relativo a tale periodo. Dall’analisi effettuata considerano i prezzi di mercato risulta più economico il kWh termico prodotto con la pompa di calore, seguito da quello prodotto con il pellet.

Di seguito riportiamo un esempio della valutazione, che non tiene conto del diverso costo di acquisto dei sistemi considerati.

costi energia

 

Costo di 1 kwh termico prodotto con il metano

Quanto costa 1 kWh termico prodotto con una caldaia a gas?

Il costo del gas metano domestico è circa 0,70-0,90 €/mc, in funzione del fornitore e della quantità di consumo, dove per "mc" si intendono i metri cubi standard, cioè quelli riportati nelle bollette. E’ importante considerare che 1 metro cubo di metano fornisce 9,6 kWh termici ma, tuttavia, i kWh termici effettivi forniti dipendono dall'efficienza di combustione della caldaia. Tale efficienza è misurata ogni 2 anni in occasione del controllo obbligatorio dei fumi, ed è stimabile nell'85% per una caldaia a gas normale, cioè non a condensazione. All’atto pratico, quindi, 1 mc di gas fornisce circa 8 kWh termici. Ne consegue che il costo di 1 kWh termico, dato dal rapporto fra il prezzo a mc del gas ed il numero di kWh termici prodotti con 1 mc di metano, è circa 0,087-0,11 €/kWh.

Costo di 1 kwh termico prodotto con il gasolio

Quanto costa 1 kWh termico prodotto con una caldaia a gasolio, quale ad esempio quella spesso utilizzata nei condomini?

Il costo del gasolio da riscaldamento è indicativamente 1,50 €/litro (prezzo di mercato 2012 rilevato a livello nazionale e comprensivo di tutte le imposte, accise e Iva), come sempre variabile in funzione del fornitore e della quantità consumata. E’ importante considerare che 1 litro di gasolio fornisce circa 10 kWh termici ma, tuttavia, i kWh termici effettivi forniti dipendono dall'efficienza di combustione della caldaia. Tale efficienza è misurata periodicamente in occasione del controllo obbligatorio della caldaia, ed è stimabile nell'85% per una caldaia a gasolio normale, cioè non a condensazione. All’atto pratico, quindi, 1 litro di gasolio fornisce circa 8,5 kWh termici. Ne consegue che il costo di 1 kWh termico, dato dal rapporto fra il prezzo a litro del gasolio ed il numero di kWh termici prodotti con 1 litro di gasolio, è circa 0,17 €/kWh.

Costo di 1 kwh termico prodotto con il pellet

Quanto costa 1 kWh termico prodotto con una stufa a pellet, quale ad esempio quella utilizzata in molte abitazioni d'Italia?

Il costo di un pellet di buona qualità ed a basso contenuto di ceneri, caratterizzato da un basso contenuto di umidità e da un elevato rendimento, è circa 4,5-5,0 € per un sacco da 15 kg, pari a 0,30-0,33 €/kg. E’ importante considerare che ogni kg di pellet fornisce, per combustione, circa 5 kWh termici. Il rendimento nominale di una stufa a pellet si aggira intorno al 85%, considerando le dispersioni termiche. All’atto pratico, quindi, 1 chilogrammo di pellet fornisce circa 4,2 kWh termici. Ne consegue che il costo di 1 kWh termico, dato dal rapporto fra il prezzo a chilogrammo del pellet ed il numero di kWh termici prodotti con 1 chilogrammo di pellet, è circa 0,071-0,078 €/kWh.

Costo di 1 kwh termico con una pompa di calore

Quanto costa 1 kWh termico prodotto con una pompa di calore, quale ad esempio quella utilizzata in molte aziende?

La pompa di calore funziona ad elettricità e, tipicamente, per ogni kWh elettrico consumato fornisce circa 4 kWh termici (clicca QUI per maggiori dettagli sulla pompa di calore). Anche in questo caso, occorre considerare le variazioni del costo dell'energia elettrica in funzione del tipo di utilizzo (domestico o industriale) e della potenza della fornitura prevista nel contratto. Ne consegue che il costo di 1 kWh termico, dato dal rapporto fra il prezzo a kWh dell'elettricità ed il numero di kWh termici prodotti con 1 kWh di energia elettrica, è circa 0,055 €/kWh nel caso domestico ed a meno di 0,045 €/kWh in quello industriale.

Lo sapevi che...?

Il riutilizzatore energetico non richiede alcuna manutenzione? Leggi qui

Puoi risparmare oltre 5.000 € con un impianto da 4.8KWh? Leggi qui

La legge di stabilità 2013 ha esteso gli incentivi per il fotovoltaico e il solare termico? Leggi i dettagli

 Logo GSE  Logo Top Solar 100  finlombarda logo

Questo sito web utilizza i cookie per assicurare una migliore esperienza di navigazione. Oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di profilazione utente e cookie di terze parti. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.