banner_all_01.jpg

Nel Belpaese il fotovoltaico copre l'8% dei consumi energetici, segue la Grecia con il 7,4% e la Germania con il 7,1%

Rapporto IEA: Italia al primo posto nel mondo per utilizzo dell'energia solare fotovoltaica

Nel Belpaese il fotovoltaico copre l'8% dei consumi energetici, segue la Grecia con il 7,4% e la Germania con il 7,1%

Nel 2015 la capacità produttiva mondiale del fotovoltaico è aumentata di 50 gigawatt, arrivando ad almeno 227 GW.

La crescita più consistente si è rilevata in Cina - nel 2015 - con una crescita di 15,3 GW, seguita dal Giappone (11 gigawatt), dagli Stati Uniti (7 gigawatt), dall'Unione europea (7 gigawatt) e dall'India (2 gigawatt).

Il 59% del mercato mondiale dell'energia solare è concentrato nell'area Asia-Pacifico.

Lo ha registrato il report “Snapshot of Global PV Markets” dell'Agenzia internazionale dell'energia (IEA), dal quale emerge che, con una copertura attraverso il fotovoltaico pari all'8% dei consumi energetici nazionali, l'Italia è al primo posto nella classifica mondiale per quanto riguarda l'utilizzo dell'energia solare fotovoltaica.

Dopo l'Italia si collocano i seguenti Paesi: Grecia (7,4%), Germania (7,1%), Belgio e Giappone (circa 4%), Bulgaria, Repubblica ceca e Australia (circa 3,5%).

La Cina, il cui fabbisogno energetico è soddisfatto dall'energia solare solamente per l'1%, si situa al 21° gradino della classifica, mentre gli Stati Uniti – dove il sole copre meno dell'1% del fabbisogno - sono venticinquesimi.

Lo sapevi che...?

Il pannello ibrido fotovoltaico termico è in grado di produrre simultaneamente energia elettrica ed energia termica? Leggi qui

Sono importanti l'orientamento e l'inclinazione di un impianto solare? Approfondisci qui

Dal 2005 al 2012 la potenza installata in Italia è passata da 8 MWp a 16.420 MWp ? Approfondisci

 Logo GSE  Logo Top Solar 100  finlombarda logo

Questo sito web utilizza i cookie per assicurare una migliore esperienza di navigazione. Oltre ai cookie di natura tecnica sono utilizzati anche cookie di profilazione utente e cookie di terze parti. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.